Due nugolon ch’andavano al mercato

R: non presente
V: cc. 45v-46r

Due nugolon ch’andavano al mercato
hebbon sì gran paura d’un baleno
che tutto scompisciorono el terreno
al re Artù ch’avie teso el bucato.

Allor un dottor fresco, male agiato,
havendo el tacuin di muffa pieno
si trasse l’arcisbra greco di seno
per ritrovare il posto a Monferrato.

E s’ei non fussi la malvagia luna
che tanto spesso fa a capa nascondere
vedresti e’ granchi aver miglior fortuna.

Ma quel che molto più mi fa confondere
è che la paga fa la cener bruna:
ne trovo alcun che mi sappi rispondere?

Chi sia cagion di fondere
duo nature diverse in un liquore
e l’una bee e l’altra fa ’l savore?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.